La Congregazione missionaria ''le Mamme degli Orfani'' verso Haiti
Data: Monday, 06 May 2019
Argomento: Villaggio della Gioia


ASSISI, 21 aprile 2019

Cari Amici,
mi piace ricordare spesso una frase che Gesù ha detto a tutti noi: “se qualcuno vuol venire dietro a me, rinunci a se stesso, prenda la sua croce e mi segua” (Mt. 16:24-25).
La mia lunga vita è sempre stata un voler seguire Gesù. Ad ogni costo, con caparbietà.
Ora mi sforzo di seguirLo con più forza e con più gioia, in questo finire dei miei giorni, perché dopo gli 82 anni non rimane molto tempo prima di andare da Lui, anche se è solo Lui che stabilisce il numero dei nostri giorni.
Essendo comunque sul finire del mio tempo, forse sarebbe prudente diminuire i sogni, le attese, i desideri, forse sarebbe opportuno evitare di fare programmi a lungo termine e sfruttare i giorni che rimangono per prepararsi bene all’incontro con Gesù, riflettendo su tutto quello che si è fatto nel Suo nome, ed esaminarci su come abbiamo usufruito del dono della vita che fino ad ora ci ha concesso.
Vedendo però il numero crescente di vocazioni delle “Mamme degli Orfani”, la Congregazione Missionaria fondata nel 2006, e riflettendo profondamente sulle parole scritte in una mail del 30 ottobre 2018 da Mons. Pierre Dumas, vescovo di Nippes, in rappresentanza della chiesa di Haiti:
“Carissime Sorelle Mamme degli Orfani, è stato un gran piacere poter ricevere le vostre parole ed il vostro desiderio di pensare ad Haiti per la vostra nuova missione. Ne sono molto grato. Preghiamo già da ora per la riuscita di questo progetto. Aspettiamo con gioia il vostro arrivo. Grazie e auguri con vive benedizioni”,
e soprattutto grazie al “dono” di Suor Marcella, che ci offre il Villaggio da lei costruito ad Haiti, già con 150 orfani da zero a 14 anni, alcuni con gravi problemi fisici, non si può non rimettersi in gioco e “giocare” alla grande, magari aggiungendo un poco di follia.
E’ bello “giocare” insieme e con la Divina Provvidenza, rinvigorendo sempre di più la fede e la certezza che il Signore è con noi e che cammina costantemente al fianco di ognuno di noi.
Ci addossiamo un carico troppo pesante ed una responsabilità al di sopra delle nostre forze?
Non saremo soli: con noi ci siete voi e la Divina Provvidenza che è sempre stata al nostro fianco.
Vorrei finire ricordando le parole di Gesù quando dice: “venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, il mio giogo è dolce e il mio peso è leggero” (Mt. 11:28-30).
Siamo affaticati e siamo oppressi, ma c’è Lui che cammina con noi e che ci sorregge in ogni istante.

Con viva riconoscenza,

baba Fulgenzio, le Mamme degli Orfani ed i nostri bambini

Haiti

Haiti

Haiti

Haiti









Questo Articolo proviene da Il Villaggio della Gioia - ONLUS
http://www.ilvillaggiodellagioia.it

L'URL per questa storia è:
http://www.ilvillaggiodellagioia.it/modules.php?name=News&file=article&sid=359